L’uomo non è solubile in acqua

Riporto qui di seguito un post già pubblicato sulla mia pagina facebook il 2/10/2018.

“Circa un annetto fa, quando ho creato questa pagina, pubblicai alcuni consigli su come scegliere l’abbigliamento da trekking che trovate ancora tra le prime immagini. Il tema non era “meglio Decathlon o Universo Sport?”, ma prendere consapevolezza dei propri acquisti. Oggi leggo un articolo che riporto sotto e vi invito a trovare un minuto per dargli un’occhiata. Per farla breve molti prodotti che promettono eccezionali prestazioni di impermeabilità nel loro processo di produzione immettono nell’ambiente sostanze altamente dannose, non solo per l’uomo, anche se di solito ci si preoccupa solo della nostra specie.
Gore-Tex era uno di questi prodotti, anche se sembra che abbiano sostituito PFOA e PFOS con altre molecole (dannose o meno lo sapremo chissà quando). L’articolo di oggi dice che: “Il Comitato dell’Onu per gli inquinanti chiede la messa al bando totale di Pfoa e Pfos, le diffusissime sostanze chimiche alla base, ad esempio, delle padelle antiaderenti, ma anche in imballaggi e tappeti”.
Non aspettiamo che i tempi lunghissimi della burocrazia tolgano questi prodotti dal commercio, compratene altri con prestazioni inferiori ma non dannosi per l’ambiente e se capita di bagnarsi durante un trekking ricordatevi che basta portarsi un cambio asciutto… E soprattutto che L’UOMO NON È SOLUBILE IN ACQUA!!! 😉 https://www.greenme.it/…/ambiente/29005-pfas-onu-messa-al-b…”